Quartiere Massarenti - Sant'Orsola- Megoli

Quartiere Massarenti - Sant'Orsola- Megoli

Il punto più periferico di questo quartiere si trova a meno di 1,5 km dal centro.
Per questo motivo e per il fatto che racchiuda al suo interno l’importantissimo polo ospedaliero “Sant’Orsola / Malpighi”, la zona Massarenti/Mengoli/Cirenaica ha da sempre causato flussi in entrata ed in uscita di migliaia di persone evidenziando un ottimo interesse per il mercato immobiliare.
La zona presenta una distribuzione razionale degli edifici costruiti prevalentemente intorno tra agli anni ’40 e ’50 mentre, sulla via Massarenti che ha origini molto antiche, coesistono edifici del secolo scorso con altri di moderna costruzione.
All’interno del quartiere Massarenti/Sant’Orsola si nota un buon rispetto delle aree verdi tenute in considerazione nella fase di progettazione.
Il quartiere è molto ben servito, il centro si può raggiungere tranquillamente a piedi e su Via Massarenti è possibile trovare qualsiasi tipo di negozio.
Proprio di fronte al polo ospedaliero del Sant’Orsola, si trova la zona della cosiddetta “Cirenaica” che, ad oggi, presenta situazioni sociali contraddittorie.
La Cirenaica ha origine popolare ed è stata costruita durante gli anni del fascismo (anni ’20) per essere poi abbandonata al degrado dalle amministrazioni successive. Per tanto tempo la zona non ha mai subito ristrutturazioni né interventi di miglioria.
Dal punto di vista delle costruzioni, la Cirenaica è composta principalmente da tante piccole palazzine con appartamenti cielo-terra serviti da un piccolo giardino sul retro e da tavernette al piano seminterrato. Questa tipologia di appartamento, rappresenta una soluzione oggi molto richiesta in città, non solo per la presenza del giardino, ma per la sensazione di libertà ed indipendenza che una soluzione abitativa di questo genere suscita in chi la abita.
In questi ultimi anni, spinta da un rinnovato interesse del mercato immobiliare in zona, la Cirenaica sta vivendo una forte riqualificazione urbana volta a recuperare gli antichi edifici popolari e a rimodernare marciapiedi, illuminazione e viabilità. Tale riqualificazione viene promossa anche dal comune che ha tutto l’interesse a recuperare un quartiere così caratteristico della città.
Se il mercato dell’abitativo sta diventando sempre più interessante, di contro, si segnala che le attività commerciali ancora non sono tornate in Cirenaica però l’interesse commerciale è molto alto nelle vie principali.
Nelle vie laterali, invece squisitamente residenziali, si gode di una buona silenziosità e tranquillità custodite gelosamente dagli abitanti della in zona.