Piazza di San Giovanni in Monte

Piazza di San Giovanni in Monte

La chiesa di San Giovanni in Monte è una delle più antiche della città.
Il nome deriva dal fatto che la piazza sorge su una piccola collina naturale ai lati di via Santo Stefano.
Nel corso dei secoli, intorno al 1500, la costruzione è stata ampliata per diventare un vero e proprio convento a disposizione di una comunità di monaci.
In epoca napoleonica, il complesso fu sequestrato dai francesi per trasformarlo in un carcere. Purtroppo, durante questa fase di barbarie, molte delle opere d’arte che arredavano il convento vennero distrutte e saccheggiate.
Bombardata durante la guerra, la chiesa di San Giovanni In Monte andò quasi completamente distrutta.
Sono stati recuperati molto bene due interessanti chiostri che si sviluppano sull’interno risalenti alle metà del ‘500.
Ricostruita in epoca post-bellica, oggi il complesso si presenta in maniera molto armonica ed evoca emozioni di un passato che solo in parte può raccontare.
Oggi ospita importanti dipartimenti universitari.