Basilica di San Petronio

Basilica di San Petronio

Il 7 giugno del 1390 si posa la prima pietra per la costruzione della chiesa di San Petronio.
Il lavoro proseguì con estrema lentezza e ci vollero tre secoli per arrivare all’aspetto attuale, tra l’altro, ancora incompiuto.
Nel 1666 si costruì per ultimo l’abside. Le misure della chiesa sono impressionanti: 51 metri di altezza, 60 di larghezza, 132 di lunghezza.
Secondo alcuni doveva essere la chiesa più grande della cristianità e quindi, doveva superare la basilica di San Pietro a Roma.
Di aspetto tardo gotico, la chiesa di San Petronio è composta da una navata centrale e da due navate minori laterali.
All’interno trovano spazio 22 piccole cappelle, 11 per lato, ed è adornata con opere di grandi maestri italiani.
Il portale maggiore è un capolavoro di Jacopo della Quercia che lo eseguì tra il 1425 e il 1438.